Giudice della Corte EDU ribalta le presunzioni PA

28 Maggio 2023 | Michela Nacca

Si va formando una generazione di GIUDICI consapevoli che ritornano ai principi del Diritto svincolandosi dalle reinterpretazioni cariche di pregiudizi e stereotipi del tutto infondati contro le madri che proteggono i loro figli, elaborate da certa #psicologiagiuridica!

Dopo il #Procuratore#Menditto, i Giudici #Roia e #DeNicola, ecco l’intervento di qualche giorno fa dI un Giudice #CEDU.

V. In 🔽

https://www.radioradicale.it/…/le-medee-del-nostro…

Segnaliamo questo intervento IMPORTANTISSIMO del Giudice #RaffaeleSabato che, all’interno di un convegno di #UNICOST dal titolo incredibilmente pregiudizievole e carico di STEREOTIPI svoltosi in Sicilia (“Le Medee del nostro tempo“) ha levato una FORTE VOCE CONTRARIA ricordando che chi commette femminicidio e figlicidi sono gli uomini. Che oggi sono gli uomini a non accettare il desiderio di parità ed indipendenza della donna, vendicandosi per aver attentato al loro potere. Non le donne.

Il Giudice Raffaele Sabato dopo una rilettura della #Medea, colta ed intelligente, ha terminato con un messaggio: la stabilità sociale non passa attraverso la protezione di genitori violenti ma per nuove relazioni genitoriali.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *