Vai ai contenuti
Centro Studi Separazioni e Affido Minori
DENUNCIA IL COMPAGNO VIOLENTO: ORA VOGLIONO TOGLIERE ALLA MADRE LA TUTELA DEL FIGLIO DI 4 ANNI NONOSTANTE IL PADRE SIA STATO CONDANNATO
Schiaffi, pugni, ingiurie pesanti, minacce di morte e percosse difronte al loro figlioletto in lacrime terrorizzato dalle urla e dalla vista dei colpi sul corpo di sua madre. Un’escalation di violenze iniziata inaspettatamente dopo aver dato alla luce il piccolo R.
Questo è lo scenario che fa da cornice alla vicenda di S. trentacinquenne, insegnante che oggi si ritrova a temere di non poter più proteggere suo figlio da un uomo violento [...]
13/03/2020  Autrice: Raffaella Bocci
LE DONNE VITTIME DI VIOLENZE CONIUGALI PRESENTEREBBERO UN RISCHIO DI MORTALITA’ DEL 44% PIU’ ELEVATO
Uno studio inglese stima che il rischio di mortalità cresce del 44% nelle donne vittime di violenze coniugali comparato alle altre donne della stessa età ed in condizioni fisiche simili.
La violenza domestica, che indica abusi di ordine fisico, psicologico, sessuale, economico e/o emotivo da part del partner sfortunatamente è un fiume in piena che tocca una donna su tre nel mondo, secondo l’Organizzazione Mondiale della Salute. [...]
22/02/2020 Articolo tratto da Radio Télévision Belge de la Communauté Française - Traduzione: Simona D'Aquilio, Avvocata, Vice Presidente Maison Antigone
RESIDENZA ALTERNATA
Già dai tempi di Salomone si sapeva  bene che il genitore disposto a dividere il figlio a metà non ha a cuore il bene del piccolo, un genitore che ama è disposto a fare un passo indietro e non è spinto da egoistico possesso. Nei tribunali non si rendono conto dei danni che si stanno provocando da anni sui bambini costretti a vivere in due case. Psicologi dell’età evolutiva e neuropsichiatri infantili, partendo dalle basi della psicologia dell’età evolutiva, Bowlby e Winnicot, hanno studiato e scritto sull’attaccamento primario del bambino alla madre, che rappresenta il suo caregiver primario, ossia la figura genitoriale che si occupa in maniera prevalente del bambino dalla sua nascita in poi. [...]
04/02/2020 Autore: Bruna Rucci, Psicologa-Psicoterapeuta
QUEI “BRAVI RAGAZZI” CHE UCCIDONO LE LORO COMPAGNE
Abbiamo saputo di recente che un’altra donna, questa volta in Outaouais, è stata uccisa dal suo compagno. Tuttavia quando i giornalisti intervistano le persone nell’entourage degli aggressori, spesso dei conoscenti, quelle sostengono molto spesso che quegli uomini sono dei “bravi ragazzi, dei “bravi vicini” e dei “bravi padri di famiglia”. [...]
04/05/2014 Autori: Isabelle Coté, Candidata al dottorato in Servizi Sociali dell’Università di Montreal e Simon Lapierre, Professore alla Scuola di Servizi sociali dell’Università di Ottawa
28/01/2020 Traduzione: Simona D'Aquilio, Avvocata, Vice Presidente Maison Antigone
Maison Antigone - Corso G. Matteotti, 9 - 00041 Albano Laziale (RM)  - T (+39) 347 0409004 – (+39) 340 7254383 - E maisonantigone@gmail.com
Copyright © 2020 Maison Antigone. Tutti i diritti riservati.
Torna ai contenuti