Vai ai contenuti

VIOLENZA DI GENERE: COME PREVENIRLA, COME RICONOSCERLA, COME COMBATTERLA

Maison Antigone
Pubblicato da in EVENTI ·
Tags: femminicidiostalkingmobbingUominMaltrattanti
Il 27 giugno 2017, nella prestigiosa sede dell'Associazione culturale "X Roma", in Via Nazionale 66, si è svolto il Convegno sulla Violenza di Genere, organizzato dalla nostra Associazione e dall'Associazione "Quello che davvero conta".

Durante il Convegno, aperto dai Presidenti delle Associazioni coinvolte, è stato fatto il punto della situazione circa la violenza alle donne con la giornalista Raffaella Bocci, che ha illustrato criticamente i dati Istat sul femminicidio, lo stalking, le violenze sessuali e fisiche di cui sono vittime le donne.
La Dottoressa Bocci, esperta nel metodo pedagogico Fuerstein, fondatrice e coordinatrice di una scuola primaria del Territorio dei Castelli Romani (Istituto Giorgina Borgiani), ha altresì delineato percorsi formativi innovativi nell'educazione dei bambini alla parità di genere.

Di seguito l'Avv. civile e familiarista Simona D'Aquilio ha trattato delle possibilità di difesa predisposte dal sistema legale italiano, in ambito civile e penale, per le vittime di abusi endofamiliare, di stalking e mobbing, indicando la rilevanza di una formazione di legali, che siano predisposti alla mediazione delle conflittualità familiari, anche in fase di separazione e divorzio, laddove possibile ed auspicabile.

Lo Psicologo Dott. Andrea Bernetti, Responsabile del Cam (Centro Ascolto uomini Maltrattanti) ha illustrato i comportamenti violenti maschili, l'origine di essi, come riconoscerli e le vie percorribili per il loro superamento.

Infine l'Avv. della Rota Romana e dello Stato Città del Vaticano Michela Nacca ha illustrato quando casi di violenza endofamiliare possono comportare la declaratoria di nullità del vincolo nuziale da parte dei Tribunali ecclesiastici.




Torna ai contenuti