Vai ai contenuti

LA LUNGA SCIA DI SANGUE NON SI ARRESTA: DONNE UCCISE O CONDOTTE IN FIN DI VITA DAI LORO COMPAGNI O EX COMPAGNI

Maison Antigone
L'anno 2017 è iniziato il 9 gennaio con quello che sembrerebbe essere stato un tentato femminicidio a danno di una ventiduenne di Messina, ad opera del suo ex fidanzato ventiquattrenne, di seguito accusato dalla Procura per tentato omicidio.
Già due giorni dopo, l'11 gennaio, a Rimini viene ridotta in gravi condizioni la ex Miss Gessica Notaro, sfregiata con l'acido dal suo ex fidanzato.
Il 12 gennaio a Milano viene trovata morta la cinquantacinquenne Tiziana Pavani. Dopo qualche giorno ha confessato un amico con cui ella intratteneva una relazione, sebbene sporadica.
Il 16 gennaio a S.Maria Capua Vetere è avvenuto il femminicidio delle cinquantenne Teresa Cotugno, uccisa con l'arma da fuoco detenuta dal marito, ex guardia giurata, poi suicidatosi.
Nello stesso giorno a Milano con 23 coltellate viene uccisa dal marito, reo confesso, la cinquantenne Rosanna Belvisi. L'uomo gia' nel 1995 l'aveva accoltellata.
Sempre a Milano il 25 gennaio seguente un pensionato di 71 anni ha tentato di uccidere la moglie con un coltello da macellaio, mentre questa dormiva.
Il 27 gennaio a Parma altro caso di omicidio-suicidio: la vittima è Arianna Rivara, 44 anni, uccisa dall'ex compagno cinquantunenne con strangolamento.
A Porto S. Stefano, sull'Argentario, il 16 febbraio 2017 è stata uccisa la sessantottenne Anna Costanzo, strangolata dal marito, reo confesso, due giorni dopo già  posto ai domiciliari.
In Sardegna il 2 marzo 2017, ad Iglesias, dinanzi i due figli la trentaduenne Federica Madau viene uccisa con diverse coltellate dal marito, reo confesso.
Il successivo 8 marzo a Cirò Marina viene uccisa Antonella Lettieri, 42 anni: l’autore  sembrerebbe  essere stato il marito di un'amica.
Il 18 marzo 2017 ad Orte un'altra donna è morta con un colpo di pistola, la ventottenne Silvia Tabacchi: secondo la Procura un caso di omicidio-suicidio ad opera del suo ex fidanzato.
Il 28 marzo un uomo, reo confesso, a Pinerolo uccide a coltellate la moglie di 52 anni, Battistina Russo.
Il 29 marzo a S.Maria Capua Vetere un altro caso di omicidio-suicidio: Gerarda Di Pietro, 77 anni, uccisa forse con un'ascia dal marito, che poi si è ucciso gettandosi da un balcone.
Sempre a marzo 2017 una donna di Rosolini, Laura Pirri, viene ricoverata con gravi lesioni per lo scoppio di una bombola. Mesi più tardi si scoprirà, grazie al figlio di 10 anni, che in realtà fosse stato il marito ad ucciderla, inscenando un incidente domestico per sviare le indagini.
A Caltagirone il 3 aprile viene uccisa dal nuovo compagno la 47enne Patrizia Formica.
Il 7 aprile a Pietra Ligure viene uccisa con  almeno 15 coltellate, inferte dal suo ex fidanzato, una ragazza ventunenne: Janira Damato.
Il 9 aprile a Lodi viene uccisa una donna di 65 anni.
Il 13 aprile a Camisano Vicentino viene uccisa a coltellate Nidia Roana Loza Rodriguez, 37enne, dal marito reo confesso.
Il primo maggio 2017, in pieno centro storico a Roma, viene uccisa con un peso da palestra, dal compagno reo confesso, la 47enne Michela Di Pompeo.
Vicino Lecce il 6 maggio 2017 una donna di 39 anni è stata salvata dai passanti: l'ex marito tentava di ucciderla con un martello.
Il 25 maggio 2017 a Segrate un altro caso di femminicidio-suicidio, tuttavia non riuscito pienamente: un uomo ha sparato alla moglie, la trentacinquenne Antonietta di Nunno, tentando poi di suicidarsi.
Il 12 giugno 2017 viene uccisa a pugnalate dal fidanzato la biellese Erika Preti, 28 anni, mentre erano in vacanza a S. Teodoro, in Sardegna. L'uomo ha confessato solo un mese più tardi.
Il 14 giugno a Busto Arsizio viene uccisa con 15 coltellate dal marito, reo confesso, la 52enne Diana.
Il 18 giugno a Chirignago, località di Mestre, un uomo di  cinquant’anni e di professione docente formatore, confessava di aver narcotizzato e poi ucciso soffocandola non solo la sua ex, la trentenne Anastasia Shakurova, di origine russa, ma anche il suo nuovo compagno, ingegnere aerospaziale.
Il 22 giugno Ester Pasqualoni, oncologa di 53 anni, viene uccisa a Sant’Omero (Teramo) sgozzata dal suo stalker.
Il 28 giugno 2017 Maria Grazia Russo, uccisa con tre colpi di  pistola a Montalto Uffugo dal coniuge, agente di  polizia penitenziaria nel carcere di Cosenza, poi suicidatosi.
Il 6 luglio 2017 a Bari una trentenne polacca, Anita Betata Rzepecka, sarebbe stata picchiata e lasciata morire agonizzante dal marito, incollerito per il fatto che ella non avesse  lavato i piatti!
Il 13 luglio seguente Donata De Bello, 48 anni, muore pugnalata più volte. Viene indagato il compagno.
Nello stesso giorno a Dragoni è stata uccisa a colpi di pistola ed in strada la 49enne Maria Tino: autore sarebbe stato l'attuale compagno. Ma già lo scorso anno Maria era sopravvissuta a 25 coltellate inferte dall'ex marito.
Il 14 luglio 2017 a Cagliari viene ridotta in fin di vita la ventiseienne Manuela Picci, picchiata a sangue dall'ex fidanzato che poi, credendola morta, si è suicidato.
Nello stesso giorno viene uccisa a Montepulciano una 42enne, per mano dell'ex marito.
Il 23 luglio a Musile di Piave (Venezia) viene uccisa a coltellate dall'ex marito, reo confesso, Maria Archetta Mennella, 38 anni.
Il 31 luglio a Tenno (Trento) altro caso di omicidio-suicidio: una ragazza ventiduenne viene uccisa con un'arma da fuoco dall'ex fidanzato, poi suicidatosi.
Il primo di agosto viene strangolata dal fidanzato 34enne, reo confesso, Nadia Orlando: anche lei aveva solo 21 anni e da tempo lamentava in famiglia l’eccessiva gelosia dell’uomo!
Il giorno 8 agosto a Santa Maria Navarrese, a nord di Villasimius, in Sardegna, veniva uccisa dal genero Anna Melis, mentre probabilmente cercava di difendere la figlia, rimasta ferita da una profonda coltellata alla gola inferta dall’uomo.
Il 17 agosto viene uccisa l’infermiera Sabrina Panzonato, dapprima ferita e poi freddata dai colpi di pistola sparati dal marito, ispettore di polizia. Il tutto avviene a Dogaletto di Mira, nel veneziano.
Alessandra Madonna muore a 24 anni a Melito. Viene arrestato l’ex compagno.



Torna ai contenuti