Vai ai contenuti

ANTICHRISTA… QUANDO IL MALE SI NASCONDE DIETRO IL BENE

Maison Antigone
In un contesto universitario apparentemente normale, si muovono Blanche, sedicenne introversa ed insicura, priva di amicizie e comitive e Christa, vera star della facoltà di scienze politiche, piena di ammiratori ed amiche.
I loro due mondi sembrano distanti anni luce fino al giorno in cui Christa rivolge la parola a Blanche la quale, comprensibilmente onorata da quell’attenzione, la porta dentro la propria casa ed il proprio mondo.
Ben presto, però, quella che sembrava essere una persona vivace ed estroversa, piena di amici ed interessi, si rivela per ciò che è realmente e Blanche viene travolta da una malvagità senza pari.
La doppia personalità di Christa porta Blanche a ribattezzarla Antichrista. Le sue doti manipolatorie sono evidenti solo alla povera Blanche che viene emarginata addirittura dai propri genitori, letteralmente ammaliati dalla scoppiettante Christa fino a che Blanche non decide di agire e reagire…
Ancora una volta Amélie Nothomb stupisce per la capacità di descrivere l’animo umano e le meschinità che lo possono connotare. Christa è una narcisista manipolatrice e maligna che si cela dietro l’immagine di povera ragazza studiosa e simpatica che offre a tutti, in pubblico, ma è in privato, quando si trova sola con Blanche che tira fuori il proprio vero volto malvagio rendendo l’esistenza dell’amica un vero incubo.
Come ogni narcisista che si rispetti, infatti, Christa annichilisce la propria vittima in un gioco perverso fatto di alternanza fra gentilezza e disprezzo e che fa mettere in dubbio alla malcapitata anche le proprie capacità di giudizio o il proprio intuito. Nessuno, al di fuori di Blanche vede chi sia  Christa realmente e nessuno le crederebbe, se lei lo raccontasse.
Esattamente il medesimo meccanismo che vivono moltissime donne vittime di una violenza psicologica sottile e subdola messa in atto da uomini narcisisti manipolatori: maltrattate e torturate dentro casa mentre, in pubblico, lui appare sempre simpatico, gentile e frizzante.
Un libro che può essere letto agevolmente dai ragazzi i quali potrebbero ritrovare in Blanche e Christa i caratteri di propri compagni di scuola. Un prezioso aiuto per molte ragazze che potranno delineare l’identikit del narcisista maligno poiché, esattamente come Christa, egli si ammanta di bontà per attirare la vittima che poi distrugge con malvagità assoluta ed invisibile!



Torna ai contenuti