Vai ai contenuti

STORIE DI DONNE... AL TEMPO DEL CORONAVIRUS
Vogliamo inaugurare oggi la rubrica “Storie di donne… al tempo del coronavirus” invitandovi a inviarci via email [maisonantigone@gmail.com] #le vostre storie, le poesie, le riflessioni, i ricordi, i sogni, le immagini, le foto, i disegni, gli audio e i video ecc. che raccontino di voi, di vostre amiche e conoscenti.
Vogliamo in questo modo far conoscere e condividere la nostra vita quotidiana, il nostro agire, il nostro essere in situazioni difficili, di crisi e di emergenza.
Unite in un abbraccio virtuale di solidarietà, di amicizia e di amore
 12/03/2020
AVVIO DI UN SONDAGGIO PILOTA CONOSCITIVO SULL'USO NEI TRIBUNALI ITALIANI DELL'ALIENAZIONE PARENTALE, E COSTRUTTI ANALOGHI
Diamo avvio ad un importante sondaggio on line, caratterizzato da tre sezioni ed oltre 40 domande, che intende fare un po' di luce sui numeri e le dinamiche legate alle accuse di "pas", "alienazione parentale", "alienazione", "manipolazioni psicologiche", "sindrome della madre malevola" o "simbiotica" o "contrastante" ecc. (nonché altri costrutti simili e collegati) che  le donne, madri di minori, si vedono attribuire in corso di procedimenti giudiziari separativi e di affidamento dei minori, con effetti devastanti sia nella vita dei minori coinvolti che in quella delle loro madri accusate.
14/12/2019   Autrice: Michela Nacca, Avvocata, Presidente Maison Antigone in Sondaggi e Ricerche

STATO DI NATURA, IL NUOVO SINGOLO DISCOGRAFICO DI FRANCESCA MICHIELIN
Un’aperta denuncia ad ogni forma di violenza perpetrata contro la donna
L’arte è in grado di parlare e colpire nel segno. È in grado di dire più di quanto potrebbe un discorso magistralmente articolato, o un saggio redatto con estrema accuratezza. Questo accade perché una creazione artistica possiede ‘proprietà rappresentative’, ha un valore simbolico. La parola “simbolo” deriva dal verbo greco symbállo, che significa “mettere insieme”, “far coincidere”: ad un elemento ne possono essere associati numerosi altri e l’arte è quindi così capace di evocare idee.
02/04/2020  Autrice: Cristina Auditore in Donne in Movimento - Arte e Cultura

“QUESTA GUERRA STA EVIDENZIANDO FASCE SOCIALI, DISCRIMINAZIONI, INGIUSTIZIE ED IPOCRISIE”
Mi presento sono un’infermiera di un ospedale romano. La mia vita si divide tra lavoro e bimbo di 18 mesi.
In questo difficile momento sembra di vivere in un mondo surreale... Vedere la gente che guida con le mascherine e noi in reparto non ne abbiamo... Ora che i casi aumentano ci viene data una mascherina chirurgica a testa, giorno per giorno. Non ci è consentito sapere nulla, dobbiamo lavorare e basta. Poi magari un’amica ci manda la foto di una testata di giornale e vieni a conoscenza che un intero reparto dell’ospedale dove si lavora viene chiuso perché c'è un focolaio Covid_19.
01/04/2020   Autrice: Una mamma, infermiera in un ospedale romano in Storie di donne... al tempo del coronavirus

MAMMA TEDESCA TRADITA DAI TRIBUNALI ITALIANI
Gentile Presidente di Maison Antigone,
sono una madre tedesca e Le sto scrivendo dalla Germania, dove il Covid 19 mi ha sorpresa mentre mi stavo curando da una improvvisa, devastante patologia.
Mi sono separata dal mio ex compagno italiano alcuni anni fa, dopo aver sopportato violenze psicologiche, economiche ed infine anche fisiche.
Ho denunciato, come le istituzioni italiane ci chiedono di fare, e l’ho fatto soprattutto per i miei bambini. Perché vedevo che iniziavano a risentire gravemente del clima familiare sempre teso, sempre sull’orlo di venire sconvolto dalle furie violente del padre.
30/03/2020   Autrice: Una Mamma Tedesca in Storie di donne... al tempo del coronavirus

LETTERA DI UNA MADRE
Buongiorno Maison Antigone,
vi scrivo in questi giorni di quarantena, costretta dalle istituzioni e dal padre a vivere lontana dai miei figli. Da anni impedita a rassicurarli, coccolarli, amarli e crescerli come qualsiasi altra madre. Senza alcuna valida ragione.
La mia separazione inizia circa 5 anni fa, dopo delle aggressioni pesanti da parte del mio ex compagno. Ho tre figli e restare sola con tutto a carico non è stato facile per i primi mesi. La famiglia per me era ed è importante e dunque, nonostante le denunce, ho provato la riconciliazione... che però mi hanno portato successivamente a ritirare quelle denunce.
29/03/2020   Autrice: Una Mamma in Storie di donne... al tempo del coronavirus

STORIA DI UNA MAMMA
Una mattina come tante mi alzo e svolgo le mie commissioni. Inps, spesa, bollette, le solite cose normali di una vita banale.
Quanto torno a casa arriva un messaggio su tutti i gruppi di scuola e di catechismo... Codogno casi di coronavirus. Essendo noi strettamente correlati a Codogno e Casalpusterlengo si consiglia massima attenzione ai contatti per evitare il contagio.
Era il 21 febbraio e chi è responsabile come me, da quel giorno ha ridotto il più possibile uscite e spostamenti.
Da quel giorno rispondo a domande come: "Mamma quindi niente carnevale?", "Mamma quindi quando riaprirà la scuola?",
19/03/2020   Autrice: Una Mamma in Storie di donne... al tempo del coronavirus

LA MIA PICCOLA STORIA
Quella che vorrei condividere è la storia di una donna che quando accende la televisione, il computer, il cellulare, nel tempo del COVID19, ascolta gli inviti a restare a casa poi si guarda intorno e fa l’appello... marito e figlia: presenti; genitori: videochiamati; sorella e nipoti: appuntamento alle 16,00 per la videochiamata con la battaglia navale... ma manca lei, l’altra figlia…
Manca quella che anche ieri sera ha indossato la sua amata divisa ed è andata a percorrere le strade di Roma, cavalcando una ambulanza, con colleghi più o meno spaventati ma armati di buona pazienza e tanto, tanto amore.
18/03/2020   Autrice:  Valentina in Storie di donne... al tempo del coronavirus

DENUNCIA IL COMPAGNO VIOLENTO: ORA VOGLIONO TOGLIERE ALLA MADRE LA TUTELA DEL FIGLIO DI 4 ANNI NONOSTANTE IL PADRE SIA STATO CONDANNATO
Schiaffi, pugni, ingiurie pesanti, minacce di morte e percosse difronte al loro figlioletto in lacrime terrorizzato dalle urla e dalla vista dei colpi sul corpo di sua madre. Un’escalation di violenze iniziata inaspettatamente dopo aver dato alla luce il piccolo R.
Questo è lo scenario che fa da cornice alla vicenda di S. trentacinquenne, insegnante che oggi si ritrova a temere di non poter più proteggere suo figlio da un uomo violento.
13/03/2020  Autrice: Raffaella Bocci in Centro Studi Separazioni e Affido Minori

VORREI RACCONTARE UNA PICCOLA STORIA...
Ovvero come si vive e lavora da OSS in un piccolo ospedale di una fondazione privata, uno di quelli che non salgono alla ribalta perché combattono per la vita dei pazienti Covid19 positivi, ma che, non di meno, sono stati chiamati a fare la loro parte.
Si tratta di un piccolo ospedale di provincia, che ha una vocazione geriatrica, ha due reparti di riabilitazione geriatrica e specialistica, una RSA, un Centro Diurno e poco altro, un laboratorio di analisi, la dialisi e la radiologia.
In questi giorni terribili di pandemia, la
12/03/2020  Autrice:  Chiara in Storie di donne... al tempo del coronavirus

"LA FAMIGLIA NON E’ PER NOI FIGLI UNA SCELTA”
Coronavirus, una situazione di crisi: come la vivono i giovani
In questo momento particolarmente critico siamo continuamente informati riguardo alle nuove disposizioni, attraverso telegiornali, programmi televisivi e news del web.
Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, sull’intero territorio nazionale sono state attuate delle misure rese note attraverso 3 decreti del Presidente del Consiglio pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale:
12/03/2020  Autrice: Cristina Auditore in Storie di donne... al tempo del coronavirus

HIS GIRL FRIDAY
Una commedia di ieri e per oggi
Se da una parte, nelle varie filmografie di diversa nazionalità ed epoca, alla figura femminile vengono assegnati i ruoli di angelo del focolare, o di femme fatale, o di compagna ideale, o ancora di dumb blond, non mancano sicuramente personaggi femminili singolari, non stereotipati, dai tratti quasi inaspettati.
Del 1940 è il film di Howard Hawks La signora del venerdì (His Girl Friday), uno tra i migliori film del cinema classico hollywoodiano, nel quale commedia e genere drammatico sono sapientemente combinati.
Tra le battute rapidissime ed esilaranti proprie della screwball comedy, nella quale i personaggi rifiutano il linguaggio
 12/03/2020  Autrice: Cristina Auditore in Donne in Movimento - Arte e Cultura
Scopri Maison Antigone
Maison Antigone - Corso G. Matteotti, 9 - 00041 Albano Laziale (RM)  - T (+39) 347 0409004 – (+39) 340 7254383 - E maisonantigone@gmail.com
Copyright © 2020 Maison Antigone. Tutti i diritti riservati.
Torna ai contenuti